MISURABILE

Ora che l’hai visualizzato, che sai cosa vuoi raggiungere, come, con chi, con quale stato d’animo.. aggiungi uno o più elementi di concretezza a questo proposito.

obiettivo-misurabileHai bisogno di uno o più parametri che ti indichino la meta, che ti permettano di capire, durante il cammino, se ti stai avvicinando o allontanando dall’obiettivo.

Aggiungi quindi indicazioni di “misurabilità”.

  • “Voglio dimagrire”.

Ok. Va bene anche un etto? Se pesi un etto meno di ieri, sei dimagrito.
Obiettivo raggiunto! Bravo!
Ma era proprio questo che volevi?

  • “Voglio spendere meno dell’anno scorso”.

Ok. Anche in questo caso.. se spendessi 10€ meno dell’anno precedente saresti soddisfatto?

Immagino di no!

Dai chiarezza ai tuoi obiettivi.

Rendili “numerici” o comunque parametrizzabili.

E ricorda che tutto deve rimanere REALISTICO e POSITIVO.

“Voglio pesare 65 kg”  o “Voglio spendere al max 3.000€ di extra”

sono obiettivi (quasi) ben formulati:  manca ancora l’ultima “regolina” (che ti racconterò fra qualche giorno)

obiettivo-successo-misurabileSii concreto e concediti di esprimere davvero cosa vuoi.

A volte ci impediamo di dichiarare apertamente e precisamente i nostri desideri, forse per paura di rimanere delusi dalle nostre stesse aspettative, ma non ci rendiamo conto che – spessissimo – è proprio questa mancanza di chiarezza che non ci fa raggiungere lo scopo.

Osiamo! Apriamoci al nostro volere.


Solo così potremo permetterci di agire concretamente per ottenere ciò che ci siamo concessi di desiderare.

Alla prossima J
Ormai mancano pochi consigli perché tu possa definire al meglio i tuoi obiettivi di cambiamento.


Joomla SEF URLs by Artio